CELEBRAZIONE AD ARRIAGA (CHIAPAS) DEL 50° ANNIVERSARIO DELLA PASQUA ETERNA DELLA SERVA DI DIO MARÌA AMADA DEL NIÑO JESÙS

“Non fare nulla che non sia per il Regno del Cuore di Gesù”

Questa frase, piena di spirito missionario, racchiude una delle più belle riflessioni della Serva di Dio Marìa Amada del Niño Jesùs, chiamata affettuosamente e con rispetto e ammirazione Nostra Madre Fondatrice dalle sue figlie.
Fu una donna innamorata appassionatamente del Cuore di Gesù, che si dedicò con grande impegno alla diffusione del suo Regno, in modo particolare tra i più poveri. Per l'impegno profuso il suo Amato Sposo le concesse la grazia speciale di chiamarla al riposo eterno, mentre si trovava ad Arriaga, piccolo centro nello Stato del Chiapas. La cittadina non ha una particolare importanza dal punto di vista geografico o politico, ma per noi, sue figlie, è uno dei luoghi più significativi per la storia della nostra Congregazione. Infatti fu proprio ad Arriaga che la Nostra Madre Fondatrice visse gli ultimi giorni della sua missione sulla terra.
E' perciò che ogni anno, precisamente il 4 febbraio, celebriamo ad Arriaga la sua Pasqua eterna. Quest'anno la celebrazione è stata speciale, trattandosi del 50° Anniversario.
Alla cerimonia hanno preso parte le Madri del Governo Generale della Congregazione e le sorelle di altre comunità, tra cui Cuernavaca (Morelos), Acatzingo (Puebla) e Città del Messico, oltre naturalmente alle sorelle di tutte le comunità della Regiòn Marìa Amada.
Il giorno precedente all'anniversario il Mons. José Luis Mendoza Corzo, Vescovo Ausiliare dell'Arcidiocesi di Tuxtla Gutiérrez, ci ha onorate della sua presenza ed ha celebrato l'Eucarestia, in azione di grazie alla nostra amata Madre Marìa Amada, che ha visto la partecipazione sia degli alunni che del personale docente ed educativo della Scuola.
Il 4 febbraio l'Eucarestia è stata presieduta da Mons. Leopoldo Gonzàlez Gonzàlez, Vescovo di Tapachula, accompagnato dai sacerdoti Don Gonzalo Amarante, incaricato della pastorale scolastica per la la Diocesi di Tapachula, Don Jorge Alberto Hernàndez, Rettore del Seminario di Tuxtla Gutièrrez, Don Javier Alfaro Gòmez e Don Rodolfo Ramìrez, questi ultimi due entrambi direttori spirituali di teologia. Hanno preso parte alla celebrazione anche Padre José Luis Torres Pedraza e Padre José Cila, entrambi dell'Ordine Carmelitano, provenienti dalla Diocesi di Joliet (Illinois), dove svolgono la loro missione pastorale presso la Parrocchia di Nostra Signora del Monte Carmelo insieme alle nostre sorelle.
L'Eucarestia, celebrata intorno alle ore 12:00 nell'atrio della Scuola, è stata l'occasione per ringraziare Dio per la vita e per l'opera della sua Serva di Dio Marìa Amada, ma anche per ringraziare il Cuore di Gesù per il 50° Anniversario di vita consacrata di Madre Gloria Inés Ramìrez Peña, MSCGpe.
Al termine della celebrazione eucaristica abbiamo condiviso del cibo preparato per l'occasione in un atmosfera familiare, ricca di gioia e serenità. Successivamente abbiamo assistito ad un omaggio artistico in onore della Serva di Dio Marìa Amada con la partecipazione degli alunni delle nostre scuole vincitori del concorso di oratoria e canto nel mese di gennaio:

- Colegio Tepeyac, di San Cristòbal de las Casas;
- Colegio Sor Juana, di Arriaga;
- Instituto Fray Vìctor Marìa Flores, Scuola Media e Superiore;
- Colegio Regina, di Comitàn

Abbiamo assistito anche all'esibizione del gruppo di ballo folcloristico dell'Università di Tuxtla Gutiérrez, che ha presentato un pezzo musicale dello Stato di Jalisco ed uno dello Stato del Chiapas, con chiare allusioni sia alla terra che diede i natali alla Madre sia a quella dove visse le sue ultime ore.
Tutti i presenti all'evento hanno potuto apprezzare anche gli stupendi murales, realizzati sulle pareti esterne del Colegio Sor Juana Inés de la Cruz dai bambini e dai giovani (alunni della scuola e non). L'invito alla partecipazione dei ragazzi recava il titolo: Dipingendo dal cuore di Marìa Amada. A continuazione l'elenco dei partecipanti: Ameth de Jesús Aguilar de la Cruz, Jorge Hernández Barrientos, Lucy Marianne García Roque, Miguel de Jesús Hernández Ramos, Pedro José Clemente Pérez, Dos Ache Crew, Ernesto Rodríguez Gómez y Juan de Jesús Pérez Luna.
In serata tutte noi sorelle ci siamo riunite per condividere fraternamente la nostra fede. Suor Norma Toledo Solano si è incaricata di condurre la riunione, iniziata con una preghiera alla Santissima Vergine di Guadalupe. Successivamente abbiamo condiviso le nostre esperienze personali relative al profilo spirituale della Nostra Madre Fondatrice.
Il giorno seguente ci siamo recate a Puerto Arista, dove, in riva al mare, abbiamo avuto modo di rafforzare ulteriormente il nostro spirito fraterno. Come ogni anno abbiamo organizzato questa gita al mare, in ricordo dell'ultimo luogo visitato dalla nostra Madre. Lì, il giorno prima della sua morte, mentre si trovava in compagnia delle sorelle di Arriaga, cominciò a sentirsi male e a nulla valse l'assitenza medica che le fu prestata.
Cogliamo l'occasione per ringraziare sia le Madri del Governo Generale che quelle del Governo Regionale per l'attenzione mostrata nei confronti della programmazione e della realizzazione delle attività che sono state svolte nel corso dell'evento. Ringraziamo altresì le sorelle incaricate della Causa di Canonizzazione della Serva di Dio Marìa Amada per i cambiamenti effettuati nell'abitazione della Nostra Madre per il 50° anniversario.
Infine un sentito ringraziamento va rivolto a tutte le comunità MSCGpe per la loro collaborazione e partecipazione, così come alla gente generosa di Arriaga, che ogni anno ci appoggia in vario modo, soprattutto accogliendo nelle proprie case le persone che ogni anno giungono in città per l'anniversario della Pasqua eterna della nostra amata Madre Marìa Amada.
Che la Serva di Dio Marìa Amada del Niño Jesùs, con il suo esempio e dottrina, continui a condurci al Cuore di Gesù, affinché, come lei, possiamo amarlo e servirlo ogni giorno di più.

Preghiera per la sua Canonizzazione

Padre Celeste, che ti compiaci nell'adornare i tuoi santi ed eletti con le virtù del tuo Figlio Divino e hai voluto bruciare tua figlia Maria Amada nel fuoco dell'Amore del suo Cuore e nell'ardore per estendere il suo Regno, rendendolo manifesto attraverso il suo amore per i poveri e i derelitti, ti chiediamo la grazia di imitare il suo esempio e per maggiore Tua gloria e bene della Chiesa sia elevata all'onore dei tuoi altari. Te lo chiediamo per Santa Maria di Guadalupe e per i meriti di Cristo Nostro Signore. Amen.

Preghiera per la sua Intercessione

Padre misericordioso, che hai eletto tua figlia Marìa Amada, affinchè, bruciata nell'amore di Gesù Cristo, tuo Figlio e, piena di ardore per l'estensione del Regno di amore del suo Cuore, si prendesse cura per tutta la sua vita di coloro che soffrono, specialmente i più poveri e i derelitti; ti chiediamo che, per sua intercessione, ci dia la grazia che con fede chiediamo... (si fa la petizione). Ti ringraziamo per tutti i doni che ci hai concesso e per quelli che, attraverso lei, vorrai concederci. Ascolta misericordioso le nostre suppliche e facci conoscere la tua volontà per Santa Maria di Guadalupe e per i meriti di Cristo Nostro Signore. Amen. Sacro Cuore di Gesù, in te riponiamo la nostra fiducia!